<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Manuela Lozza

Pompe di calore

Pompe di calore: una tecnologia in prima linea

Il PNIEC italiano prevede una riduzione dei consumi al 2030 pari al 43% dell’energia primaria e al 39,7% di quella finale. E questo è possibile solo con un massivo intervento di riqualificazione energetica degli edifici esistenti. Le pompe di calore possono essere uno strumento efficace per raggiungere lo scopo, come spiega Baxi Spa

> Continua a leggere
Torino motore dell'idrogeno

Torino motore dell’idrogeno

Un accordo fra Università degli Studi e Politecnico punta a sviluppare progetti che sfruttino in pieno le potenzialità del gas.  L’impegno degli atei non è storia di oggi, ora però si è deciso di spingere sull’acceleratore. Obiettivo: realizzare un Polo nazionale di ricerca per essere di supporto ad aziende e istituzioni

> Continua a leggere
Mobilità elettrica

Mobilità elettrica: servono le infrastrutture

La sensibilità al tema è di sicuro aumentata negli ultimi anni e a esprimerla sono sia le aziende sia i consumatori privati. Ma mentre l’Europa corre, l’Italia insegue. I motivi li spiega Gaetano Belluccio, managing director e-mobility di FIMER. Come recuperare terreno? Rendere più veloce ed economico il “rifornimento”. E aumentando la capillarità dei punti di ricarica. Senza dimenticare l’ambito domestico

> Continua a leggere
Uni sposa la sostenibilità

Uni sposa la sostenibilità

Il numero zero del “Rendiconto 2021” approvato dai soci di Uni è uno strumento utile per fare il punto in merito agli impatti economici, ambientali e sociali dell’attività di normazione dell’ente. Ma non solo: vuole anche proporre una visione sulle strategie che l’organismo intende perseguire. Parola d’ordine: condivisione

> Continua a leggere
Start-up per l'innovazione

Start-up per l’innovazione

Snaminnova, l’iniziativa di Snam che gode del sostegno di Cariplo Factory, si muove su tre binari: sviluppo di progetti ideati da una rosa di startup selezionate, realizzazione di una community interna all’azienda sensibilizzata ai temi dello sviluppo sostenibile, realizzazione di una «centrale» per l’elaborazione di idee focalizzate sulla “neutralità carbonica”

> Continua a leggere

Cogenerazione? Sì, ma in Italia ci sono troppi ostacoli

Un sistema per ridurre l’impatto ambientale, che andrebbe incentivato, ma nel nostro Paese la normativa non aiuta o addirittura rema contro. Eppure il potenziale tecnologico c’è, come spiega Marco Golinelli, presidente di Italcogen, l’associazione che riunisce produttori e distributori all’interno di Anima

> Continua a leggere
css.php

Benvenuto!

Accedi al tuo account

Non sei ancora registrato?