Quando i panni rendono più pulito anche l’ambiente

La differenze più marcate tra monouso e riciclabili riguardano il consumo di acqua e di energia e le relative emissioni di CO2. Il caso virtuoso di Mewa al centro di un report di Climate Partner

Quando i panni rendono più pulito anche l’ambiente. Climate Partner, società di consulenza specializzata nello studio della neutralità climatica, dopo aver effettuato un’analisi comparativa, ha concluso che i panni riutilizzabili Mewa hanno un impatto ambientale inferiore rispetto a quelli  monouso. La differenza più marcata risiede nel consumo di acqua e di energia e nelle relative emissioni di CO2.

Questa analisi attesta quanto sia significativa l’impronta ecologica del panno riutilizzabile Mewatex. L’indagine è stata condotta confrontando i parametri di un utilizzo medio di 25 volte del panno riutilizzabile Mewa con due tipi di panni di cellulosa usa e getta. Il panno Mewatex può essere complessivamente riutilizzato fino a 50 volte.

 

Climate Partner

Climate Partner offre alle aziende soluzioni per la protezione del clima, dalle strategie per ridurre il carbon footprint ai prodotti carbon neutral, che vengono promossi con il supporto di progetti internazionali di compensazione delle emissioni. In questo caso, Climate Partner ha effettuato un audit confrontando la quantità di CO2 emessa per produrre un panno riutilizzabile Mewatex, con le emissioni che risultano dalla produzione di un panno monouso in cellulosa.


 

 

Panno usa e getta vs. panno riutilizzabile Mewa: il confronto

Il confronto è stato effettuato prendendo in esame un chilo di sporco rimosso con i due diversi sistemi di pulizia: un panno Mewatex, che viene prodotto una volta sola e utilizzato minimo 25 volte e i panni monouso disponibili in commercio. Il panno Mewa è risultato decisamente vincente in termini di impatto ambientale.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Transizione ecologica Italia: è gratis!

La prima differenza é nel consumo di acqua: per produrre un panno Mewatex ne occorrono 4.538 litri rispetto ai 188.500 litri necessari per realizzare un panno al 100% in cellulosa. Un’altra evidente differenza riguarda il consumo di energia: il panno Mewatex consuma il 35% rispetto a un panno usa e getta, vale a dire 31 kWh contro 87 kWh.

Anche in termini di emissioni di gas serra generate nella produzione delle due diverse soluzioni di pulizia, l’ecobilancio è a favore dei panni riutilizzabili: 11,9 kg di CO2 per il panno Mewatex e 33,3 kg per i panni monouso, il che significa che il panno Mewa ha un impatto sull’ambiente quasi tre volte inferiore.

Infine, un importante indicatore è anche la quantità di tessuto necessario per produrre le due diverse soluzioni. Anche qui la differenza è notevole: 25,5 kg per un panno di cellulosa, mentre per il panno Mewatex sono sufficienti 0,5 kg.

Tutte queste variabili sono state calcolate prendendo come riferimento un chilo di sporco rimosso con i panni testati e un utilizzo del panno Mewa per 25 volte.

 

Mewatex

Panno usa e getta

Consumo di acqua per produrre un panno 4.538 litri 188.500 litri
Consumo di energia 31 kWh 87 kWh
Emissioni di gas serra generate nella produzione 11,9 kg di CO2 33,3 kg di CO2
Quantità di tessuto per un panno 0,5 kg 25,5 kg
Riferimento: un chilo di sporco rimosso con i panni testati e un utilizzo del panno Mewa per 25 volte

Lascia un commento

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

css.php