Indipendenza energetica per la casa: energia pulita a costo zero

Il modello sonnen corrisponde a un sistema energetico decentralizzato in cui i singoli prosumer offrono il loro personale contributo al bilanciamento della rete

L’indipendenza energetica per la casa passa per l’energia pulita a costo zero. Ma come è possibile emanciparci dalle fonti fossili? Vivere in un mondo dove tutti possano soddisfare il proprio fabbisogno energetico, utilizzando esclusivamente energia pulita e decentralizzata, condividendo l’energia autoprodotta in eccesso è un obiettivo sempre più caldeggiato. Ma è anche il sogno di Christoph Ostermann che lo ha portato, poco più di dieci anni fa, a fondare sonnen, azienda tedesca con sede in Baviera, proprio in un’ottica di rivoluzione energetica. Si tratta di un processo irreversibile che il Superbonus sta contribuendo ad accelerare e che l’offerta sonnen permette di realizzare praticamente a costo zero. La promessa? Energia pulita e abbattimento dei costi per l’energia elettrica, per il gas e anche per la mobilità.

 

La proposta

La “Casa a indipendenza energetica sonnen” è un pacchetto completo chiavi in mano che consente di installare tecnologia avanzata e funzionale, azzerando i costi per il privato che può così iniziare a godere dei benefici di una gestione ottimizzata dell’energia e raggiungere la completa indipendenza.

L’utilizzo combinato di un impianto fotovoltaico e di sonnenBatterie genera livelli di autoconsumo prossimi al 75%, con il risultato di utilizzare energia pulita e abbattere i costi in bolletta.

Clicca qui per iscriverti alla newsletter di Transizione ecologica Italia: è gratis!

 

Il sistema integrato chiavi in mano

Indipendenza energetica casa
sonnenBatterie

Il pacchetto si può realizzare a costo zero, beneficiando dei vantaggi fiscali del Superbonus: consente, infatti, di ottenere il salto di due classi previsto dalla normativa e comprende il cambio caldaia con un sistema a pompa di calore ibrida o full electric, un impianto fotovoltaico, un sistema di accumulo intelligente e la wallbox New Motion per la ricarica di veicoli elettrici. Inoltre, abbinando anche il servizio energia offerto da sonnen eServices, l’utente ha la possibilità di accedere alla sonnenCommunity e mettere a disposizione il proprio sistema di accumulo per partecipare attivamente alla stabilizzazione della rete elettrica nazionale. Come? Le sonnenBatterie distribuite sul territorio italiano sono state integrate in una grande batteria virtuale (VPP) per fornire servizi di stabilizzazione alla rete. In questo modo, ogni proprietario può contribuire personalmente a un modello di smart grid nel quale anche i consumatori e i piccoli prosumer hanno un ruolo sempre più cruciale nel bilanciamento della rete elettrica.

 

Il sistema di accumulo

sonnenBatterie è un sistema di accumulo con tecnologia al litio-ferro fosfato, smart home ready, sicuro e facile da installare poiché plug&play. Una volta installato, il sistema di storage domestico “Made in Germany” (certificato CEI 021, con garanzia di 10 anni su tutti i componenti) è monitorabile da remoto attraverso computer o app dedicata.

Funziona, inoltre, anche da energy manager perché è in grado di regolare e ottimizzare in autonomia i consumi all’interno dell’abitazione. Infine, il sistema è adatto ad essere inserito in qualsiasi contesto domestico, anche in ambienti living perché ha l’appeal estetico di un complemento di arredo.

 

 

Prosumer e approccio decentralizzato

Coerentemente con la vision del fondatore, il modello sonnen corrisponde a un sistema energetico decentralizzato in cui i singoli prosumer (neologismo inglese formato dalla crasi delle parole producer e consumer: soggetto consumatore che a sua volta contribuisce alla produzione) offrono il loro personale contributo al bilanciamento della rete. Questo modello decentralizzato prevede che il sistema elettrico non venga più alimentato esclusivamente dalle grandi centrali elettriche, ma anche da una miriade di piccole unità di produzione, accumulo e consumo di energia rinnovabile aggregate in centrali elettriche virtuali. Ed è proprio grazie all’approccio decentralizzato che é possibile utilizzare la potenza di riserva generata nelle VPP per risolvere i problemi di stabilità della rete.

 

Qual è il premio?

Ogni membro della sonnenCommunity che mette a disposizione la propria sonnenBatterie, riceve ogni anno un bonus di componente energia in bolletta pari a 1500kWh. Quando l’impianto fotovoltaico non produce sufficiente energia o il sistema di accumulo é completamente scarico, il cliente può prelevare energia dalla specifica comunità a titolo gratuito, raggiungendo il 100% dell’indipendenza energetica e abbattendo i costi per l’energia elettrica, per il gas e per il trasporto.

Tirando le somme, la proposta di sonnen di una “casa a indipendenza energetica” è completa per la produzione e la gestione dell’energia elettrica e termica ed accessibile a tutti grazie ai vantaggi fiscali del Superbonus 110% e al network dell’azienda costituito da partner EINS.

 

Il gruppo

Il Gruppo sonnen ha oggi 700 dipendenti e 9 sedi in tutto il mondo. L’headquarter è a Wildpoldsried una cittadina bavarese che già oggi produce il 100% dell’energia necessaria da fonte rinnovabile. Nel 2019 l’azienda è stata interamente acquisita dal gruppo Shell.


 

Indipendenza energetica casa

Lascia un commento

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

css.php