Gestire l’energia: si parte dalla norma Uni En Iso 50001

L’attenzione all’ambiente - partita da lontano - non ha mai smesso di caratterizzare il gruppo Gewiss. Ultimo traguardo all’orizzonte: ottimizzare l’utilizzo dell’energia nelle proprie sedi di produzione internazionali, anche grazie alle fonti alternative

Gestire l’energia.

La norma Uni En Iso 50001 riguarda i sistemi di gestione dell’energia e detta le linee guida in materia di efficienza e sostenibilità ambientale. Obiettivo? Supportare le organizzazioni e le imprese nel miglioramento costante delle prestazioni energetiche.

Gestire l’energia: l’esperienza di Gewiss

Gewiss (16 sedi sparse in tutto il mondo) ha ottenuto la certificazione secondo la Uni En Iso 50001 nel 2020, per l’efficiente utilizzo delle risorse e per i risultati raggiunti, in termini di risparmio energetico e sostenibilità, in tutti i siti di produzione italiani. In verità il gruppo multinazionale bergamasco – fondato nel 1970 e specializzato nella produzione di componenti e servizi per la domotica, l’illuminazione e l’energia per i settori residenziale, terziario e industriale – ha alle spalle un lungo impegno nel settore della sostenibilità e del rispetto ambientale.

Gestire l’energia: al bando l’improvvisazione

Da sempre, infatti, Gewiss porta avanti politiche di prevenzione dell’inquinamento e di risparmio energetico finalizzate a una progressiva ottimizzazione delle prestazioni ambientali, energetiche e in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Nel 1998 l’azienda ha ottenuto anche la certificazione Uni En Iso 14001, relativa alla qualificazione del sistema di gestione ambientale.

Gestire l’energia: il nuovo progetto di Gewiss

L’ultimo progetto in ordine di tempo è rappresentato dal «Progetto di sostenibilità», un’iniziativa articolata che si propone, in un lasso di tempo di cinque anni, di ottenere risultati tangibili a beneficio dell’intera filiera con un focus sullo sviluppo di prodotti ecosostenibili e di soluzioni per il risparmio energetico e la riduzione dei rifiuti e delle emissioni di CO2, così come sulla gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

Gestire l'energia
Laura Onorati

Gestire l’energia per tutelare l’ambiente

«Da sempre – sottolinea Laura Onorati, responsabile del progetto – Gewiss è attenta all’impatto ambientale delle proprie sedi e, in continuità con questa visione, abbiamo deciso di costituire all’interno dell’azienda un “Energy department” con il preciso scopo di migliorare l’utilizzo dell’energia: dalla fase di acquisto, quindi di scelta dei fornitori, alle modalità di utilizzo attraverso l’ottimizzazione dei macchinari. La riduzione dei consumi non riguarda solo l’energia elettrica, ma anche il metano e i carburanti. Tenendo conto, naturalmente, che la nostra è un’azienda energivora. Attualmente, stiamo lavorando per estendere l’esperienza di Gewiss Italia alle nostre sedi all’estero che vanno accompagnate in questo percorso. L’obiettivo è sviluppare un sistema di gestione che possa garantire un progresso continuo, secondo le finalità della Iso 50001, con adozione di best practice e valutazione e implementazione nel tempo di tutte le possibili fonti di energia alternative».

 

Chi è Gewiss

Con oltre 1.500 dipendenti e un fatturato annuo di circa 350 milioni di euro, il gruppo Gewiss ha siti industriali e filiali commerciali in Italia, Spagna, Francia, Portogallo, Germania, Inghilterra, Svizzera, Ungheria, Turchia, Romania, Belgio, Polonia, Egitto e Emirati Arabi Uniti, Cina e Cile, e agenzie e distributori in più di cento Paesi nel mondo. La società è specializzata nella produzione di soluzioni e servizi per l’automazione di abitazioni ed edifici, la protezione e la distribuzione dell’energia, la mobilità elettrica e l’illuminazione intelligente.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

css.php