Due Torri Garibaldi di Milano: il risparmio nella luce

La sede di Maire Tecnimont a Porta Garibaldi è stata interessata da un progetto di relamping seguito da Powersave Solutions, con l’obiettivo di raggiungere un taglio di 200 mila euro dei costi relativi all’illuminazione. Un caso studio di interesse anche per altre realtà

Due Torri Garibaldi di Milano.
Alte 100 metri per 25 piani ciascuna, le due Torri Garibaldi di Milano oggi sono la sede di Maire Tecnimont. La società è a capo di un gruppo industriale leader in ambito internazionale nella trasformazione delle risorse naturali (ingegneria impiantistica con competenze tecnologiche ed esecutive) presente in 45 paesi e può contare su circa 9 mila persone nel mondo. e nelle tecnologie a supporto della transizione energetica.

Due Torri Garibaldi di Milano: il progetto di relamping

I due palazzi sono stati recentemente soggetti a un progetto di relamping ovvero di sostituzione delle lampade tradizionali con lampade a Led. Il progetto è stato sviluppato da Powersave Solutions Italia. L’operazione ha previsto di tagliare due terzi dei costi di energia legati all’illuminazione. «Abbiamo stimato un risparmio attorno a 200 mila euro all’anno – afferma Giorgio Psacharopulo, presidente di Powersafe Solutions Italia – Interventi di questo tipo non nascono dalla necessità di sostituire le lampade perché non funzionano più, ma dal fatto che ne deriva un risparmio di circa il 70% dell’energia consumata con le lampade tradizionali. Risultato: riduzione della CO2 mentre l’intervento si sostiene da sé, perché finanziariamente consente ritorni molto veloci».

Due torri Garibaldi di Milano
Giorgio Psacharopulo

Due Torri Garibaldi di Milano: messa a norma e risparmio

Il progetto ha previsto contemporaneamente la messa a norma e il miglioramento del comfort visivo per i dipendenti di Maire Tecnimont, come conferma ancora Giorgio Psacharopulo: «Parte del progetto era di offrire livelli di illuminazione che fossero sviluppati sia nel rispetto della norma, ma pensati anche per fare in modo che i lavoratori fossero a proprio agio all’interno degli spazi. Dopo aver eseguito diversi test abbiamo dunque incaricato la società di progettazione e lighting design Gruppo C14 di Alexander Bellman, con cui abbiamo rivisto tutto l’impianto di illuminazione».

Due Torri Garibaldi di Milano: una serie di azioni mirate

L’intervento di Powersave Solutions si inserisce in una serie di azioni mirate volte a ridurre le emissioni dirette e indirette su vari fronti, tra cui la riduzione del consumo energetico sul posto di lavoro. In questo senso il progetto è stato accolto e implementato con successo sia in fase di progetto che di cantiere    e oggi l’investimento sul relamping delle Torri Garibaldi può contare su un ritorno in circa tre anni. Un’ultima nota ma non certo marginale: «Ci sono interessanti forme di incentivo all’investimento sui progetti di relamping – conclude Giorgio Psacharopulo – Si tratta dei cosiddetti “certificati bianchi”, cioè titoli che vengono rilasciati a chi promuove interventi di efficientamento energetico. In questo caso non li abbiamo utilizzati, ma sono disponibili e vengono sfruttati perché sostengono l’investimento sotto il profilo finanziario».

Lascia un commento

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome

css.php